• ❤ Sarah ❤

  • “Dite: E’ faticoso frequentare i bambini. Avete ragione. Poi aggiungete: perché bisogna mettersi al loro livello, abbassarsi, inclinarsi, curvarsi, farsi piccoli. Ora avete torto. Non è questo che più stanca. E’ piuttosto il fatto di essere obbligati a innalzarsi fino all’altezza dei loro sentimenti. Tirarsi, allungarsi, alzarsi sulla punta dei piedi. Per non ferirli”. Janusz Korczack
  • Articoli Recenti

  • Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato a discrezione delle autrici e comunque non sistematicamente. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001. Molte immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi che si provvederà alla loro pronta rimozione. Grazie
  • Tag

  • Categorie

  • Post più letti

  • Commenti recenti

    matteo su Mobile bar in vendita
    mauri53 su Andando in giro per stori…
    Franco su Mobile bar in vendita
  • «Limitarsi a vivere non è abbastanza. C’è bisogno anche del sole, della libertà e di un piccolo fiore.» (Hans Christian Andersen)
  • L'uomo ha bisogno delle favole. Il fascino dei racconti fantastici che lo seduce in millenni, ha il potere di riportarlo alla normalità.... camminando a braccetto con Cenerentola e la Bella addormentata nel bosco, può ritrovare l'identità' perduta e capire meglio la realtà della vita" R. Battaglia
  • Senza la fantasia, senza la capacità di sognare, senza la poesia, siamo solo degli uomini. Con la fantasia e la poesia possiamo invece volare o perlomeno sollevarci da terra quel tanto che basta per sentirci qualcosa di più.

  • Noi non vediamo il mondo come è, vediamo il mondo come noi siamo. Talmud ebraico
  • Ognuno ha il mondo che si merita. Io forse ho capito che il mio è questo qua. Ha di strano che è normale. A. Baricco
  • I bambini hanno bisogno di raccontare favole quando qualcosa risulta troppo difficile da accettare. Francoise Dolto

ricetta Tiramisù

Tutte queste notizie sul Tiramisù e poi non vi scrivo nemmeno la ricetta? Eccola qua! Ingredienti: 400 g savoiardi/ 6 uova/ caffè zuccherare a piacere/ 120 g di zucchero/ 500 g mascarpone/ cacao amaro in polvere.

Per prima cosa preparate il caffè, tanto quanto basta per inzuppare i savoiardi, versatelo in una ciotola (se volete zuccheratelo a piacere) e lasciatelo intiepidire. Montate i tuorli delle uova insieme a metà dello zucchero fino ad ottenere un bel composto chiaro e cremoso. Lavorate poi (non troppo a lungo) il mascarpone con uno sbattitore (o cucchiaio di legno) fino a ottenere una crema senza grumi e unite sempre sbattendo, il composto di uova e zucchero preparato in precedenza. Montate ora gli albumi a neve con un pizzico di sale, aggiungete la restante metà dello zucchero e, con un mestolo di legno, uniteli poco alla volta e delicatamente al composto di mascarpone e tuorli; avrete ottenuto così la crema del tiramisù. Adagiate in un contenitore i savoiardi e iniziate ad bagnarli col caffè; dovranno essere ben imbevuti ma non completamente zuppi. Ricoprite i savoiardi inzuppati con uno strato di crema al mascarpone livellandolo con una spatolina; spolverizzate la superficie di cacao amaro in polvere. Disponete poi  il secondo strato di savoiardi : se i primi li avete disposti verticalmente,  questi ultimi poneteli orizzontalmente (e viceversa). Ricoprireteli con la restante crema che livellerete. Terminata questa operazione spolverizzate con abbondante cacao amaro la superficie del vostro Tiramisù e aggiungete una manciata di scaglie di cioccolato. Riponete in frigo per qualche ora per far compattare il dolce e..buon appetito!


Annunci

Frittelle alla nutella

Ingredienti: 100 G Fecola~100 G Farina~25 Cl Latte~2 Uova~ Burro~ Nutella~ Pinoli

Mescolate in parti uguali la farina e la fecola con il latte e le uova fino a ottenere una pastella liquida. Fate friggere a cucchiaiate il composto in abbondante burro bollente ed ottenete delle frittelle. Spalmate sopra ognuna di esse un’abbondante cucchiaiata di Nutella e un cucchiaio di pinoli. Arrotolate le frittelline e servite.

Tortina di pere e cioccolato

Ingredienti

* 280 gr farina 00
* 180 gr zucchero
* 30 gr maizena
* 75 gr cacao amaro
* 380 gr latte di soia
* 150 gr margarina
* 1 scorza d’arancia
* 1 bustina di lievito vanigliato
* 5 pere kaiser
* 50 gr cioccolato fondente
* chiodi di garofano

In una terrina mescolare la margarina con lo zucchero. Aggiungere la farina e la maizena , poi il latte e per ultima la bustina di lievito e il cacao. In un pentolino tagliare a dadini 3 pere kaiser, aggiungere un dito d’acqua e due chiodi di garofano, un cucchiaio di zucchero e far cuocere per cinque minuti. Quando sono cotte… togliere i chiodi di garofano e frullare. A parte, tagliare a dadini piccoli le 2 pere rimaste, aggiungerle all’impasto insieme alla scorza d’arancia grattuggiata. Ungere la teglia e versarvi metà dell’impasto. Versare dolcemente la purea di pere facendo attenzione a non farla finire sul fondo e spezzettarci sopra il cioccolato. Versare il rimanente impasto. Mettere in forno a 180° per 40-45 min. Una volta raffreddata, spolverare con lo zucchero a velo.

Salame Turco

Ingredienti

• 100 gr di cioccolato in polvere

• 100 gr. di biscotti secchi

• 100 gr di burro

• 2 tuorli

• 75 gr. di mandorle

• 100 gr di zucchero a velo

– sbattere il burro sino a quando non diventa spumoso

– aggiungere, mescolando, i tuorli d’uovo, il cioccolato, lo zucchero

– quando la crema risulterà omogenea aggiungere i biscotti sminuzzati, le mandorle tritate e il liquore. 

– inumidire un foglio di carta oleata (o carta da forno, o stagnola), con un po’ di liquore, disporvi sopra l’impasto in modo da ricavarne un salame

– avvolgerlo nella carta e metterlo in freezer