Fabrizio De Andrè a Palermo

Undici gli anni dalla morte di Fabrizio De Andrè. Tredici dal suo ultimo concerto a Palermo, sul palco del teatro Al Massimo. Oggi, una mostra ne racconta le passioni, il percorso, la carriera del grande cantautore genovese. “Fabrizio De Andrè. La mostra” fino a domenica 10 ottobre, è allestita presso l’ex Deposito delle Locomotive di via Messina Marine. “Fabrizio De Andrè. La mostra”, curata da Vittorio Bo, Guido Harari, Vincenzo Mollica e Pepi Morgia e ideata da “Studio Azzurro”, il prestigioso gruppo internazionale di videoarte, è promossa dalla Fondazione De Andrè onlus e da Genova Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura; è organizzata a Palermo da Andrea Peria Giaconia per Terzo Millennio – Progetti Artistici ed apre gli appuntamenti de “Il Circuito del Mito 2010”, promosso dall’onorevole Nino Strano, assessore al Turismo e Spettacolo della Regione Siciliana.

La mostra è accessibile dal martedì alla domenica, dalle ore 10 alle 13 e dalle 16 alle 23. Costo del biglietto intero 8 euro; ridotto 6 euro.

l’Arte disseta l’Africa

Sabato 5 Giugno 2010 a Bagheria “l’Arte disseta l’Africa” Palazzo Cutò – ore 18:00 Le opere esposte saranno in vendita e tutto il ricavato verrà utilizzato per la costruzione di pozzi d’acqua in Senegal.


Caravaggio

Cosa vi fa venire in mente il mese di maggio? Le rose, le spose, i primi tuffi… Ma il 2010 verrà sicuramente ricordato anche per l’arte. Ovunque, infatti, “fioriscono” mostre ed eventi dedicati all’espressione artistica classica e moderna. In primo luogo fra tutte l’esposizione interamente dedicata al celeberrimo maestro Michelangelo Merisi, detto il Caravaggio, che dal 23 febbraio al 13 giugno ha luogo presso le Scuderie del Quirinale di Roma. Allestita in occasione del quarto centenario dalla morte del “Genio lombardo”, questa raccolta mostra al pubblico tutte le opere più famose dell’artista. Esposti i famosissimi “Davide con la testa di Golia”, il “Bacco”, la “Cena in Emmaus” e moltissimi altri capolavori tra i più significativi nella storia dell’arte. Un omaggio appassionato a uno dei pittori più grandi di sempre. Chi non potesse andare a Roma, o una volta tornato volesse approfondire la conoscenza con il Caravaggio, anche la città di Firenze dedica un’altra grande mostra all’artista lombardo e alla sua influenza sulla pittura contemporanea e successiva ed in particolare su alcuni pittori “Caravaggeschi” attivi nel capoluogo toscano.

Mostra a Palermo sulle bambole del Giappone

Per meglio comprendere uno dei tanti aspetti della cultura e dei riti giapponesi, festeggiamo anche noi Hina Matsuri, guidati da Marcella Croce, che ci accompagnerà nella magia del paese del sol levante …

Inaugurazione mercoledì 3 marzo, ore 17.30, Museo delle Marionette “A. Pasqualino” Palermo