La collanina d’ambra

L’ambra, in particolare l’ambra baltica, (baltica perché nasce nelle regioni del nord in area baltica), è una resina fossile ed è chiamata anche succinite perché contiene acido succinico. L’ambra è un fossile perché è una resina degli alberi di conifere fossilizzata, infatti, l’ambra per definirsi tale, deve avere almeno 150.000 anni.
“Come agisce l’acido?” È stato scoperto che l’acido succinico, che si trova in molta frutta e verdura, agisce come un biostimolante: stimola il sistema nervoso, regola il lavoro dei reni e dell’intestino, è un agente antinfiammatorio e antitossico. Praticamente l’ambra, a contatto con la pelle, rilascia piccole quantità di acido, in questo modo, ha effetti positivi sul corpo e sulla psiche. A contatto col corpo è un ottimo disintossicante e antidolorifico. Allevia i disturbi allo stomaco, alla milza e ai reni.

Ambra Baltica
Aiuta a curare le allergie, come quella agli animali, al fieno e al polline, e attenua i problemi legati all’asma. Lavora contro i reumatismi, l’artrite e il mal di schiena.
È utile nei casi di problemi alle articolazioni, rafforza le mucose e aiuta la dentizione dei bambini.
Come effetto sulla psiche sembra che l’ambra rilassi, calma il sistema nervoso e quindi rende spontanei e aperti, pacifici e ottimisti e infonde un senso di calore.
Infonde spensieratezza e felicità, aumenta la capacità decisionale, rafforzando la fiducia in se stessi, e la motivazione personale. Dona elasticità mentale e stimola la creatività.