Buon compleanno Giovanni!

Morirò d’amore

 

Ti prendo e ti porto via

“E basta con questa vita randagia con le stronzate fricchettone, basta con il sesso senza amore, basta con la droga. Redenzione. Ora ha una missione nella vita: conoscere quella ragazza e portarsela a casa perchè la ama. E lei ama lui”. Niccolò Ammaniti – Ti prendo e ti porto via

…Ieri sera dopo una cena con amiche in un ristorante cino-giapponese (!) il sonno non voleva proprio raggiungermi così ho ripreso a sfogliare libri già letti e con non poca curiosità mi è ritornato fra le mani un libro “letto in comunità”. Leggere libri in comunità è la cosa più bella del mondo. Alt! Non sono stata in nessuna comunità, detta così la frase dava adito a diverse interpretazioni! Leggere libri insieme a qualcun altro, questo era il senso della mia frase. Ed io, il libro che ho sopra citato, l’ho letto insieme ad una persona, una di quelle che quando capisci che farà parte della tua vita non c’è proprio nulla di fare, rimarrà lì, indipendentemente da tutto e da tutti perchè tanto per citare nuovamente il Meastro:

Sono uniti.

Uniti da un legame che non si spezzerà mai.

p.44, Niccolò Ammaniti – Ti prendo e ti porto via

il mio fedele compagno di lavoro…

C’era una volta un giovane viaggiatore…

C’era una volta un giovane viaggiatore non tanto bello ma molto coraggioso che aveva saputo da un pescatore la storia della bella principessa di ghiaccio…

porte e portoni

Buongiorno! Tra intemperie e guasti tecnici, non ho potuto scrivere nulla prima di adesso. E sarà veramente strano ma questa mattina avevo proprio tanta voglia di scrivere (sono arrivata anche prima in ufficio!) mentre una pioggia torrenziale cade giù dalla finestra e nell’aria la fisarmonica di De Gregori volteggia facendomi pensare all’estate che è appena finita e a tutte le estati belle della mia vita… Il caffè caldo, appena fatto, completa il quadretto. Quanti pensieri questa mattina, talmente tanti che non sono riuscita ad acchiapparli tutti… e poi si comincia a lavorare e i pensieri devono essere altri… Buon lavoro  a tutti! Metto su un solo scatto, una foto fatta anni fa in un piccolo paese della Sicilia… Bei Momenti! …ecco adesso chi riesce più a lavorare?!? Fermate i miei pensieri!!

L’amicizia

I vostri amici sono i vostri bisogni esauditi. E’ il vostro campo, che seminate con amore e che mietete con gratitudine. Egli è la vostra mensa e l’angolino accanto al fuoco. Perchè vi recate da lui con la fame, e lo cercate per avere pace. Se il vostro amico vi apre la mente non temete il “no” nella vostra, nè trattenete il vostro “si”. E se lo vedrete silenzioso, il vostro cuore non cessi d’ascoltare il suo cuore. Perchè senza parlare, nell’amicizia, tutti i pensieri, tutti i desideri, tutte le aspettazioni, nascono e sono condivisi con una gioia priva di clamori. Non vi attristate quando vi dividete dall’amico; Perchè le cose che amate di più in lui, saranno più evidenti durante l’assenza, come la montagna a chi sale, che è più nitida dal piano. (Gibran)