Un guanto, F. De Gregori

E intanto milioni di rose 
rifluivano
sul bagnasciuga.
E chissà se si può capire.
Che milioni di rose
non profumano mica
se non sono i tuoi fiori
a fiorire,
se i tuoi occhi non mi fanno
più dormire.

La canzone "Un guanto" è liberamente ispirata
ad una serie di disegni a penna di Max Klinger,
lo sapevate?
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: