• ❤ Sarah ❤

  • “Dite: E’ faticoso frequentare i bambini. Avete ragione. Poi aggiungete: perché bisogna mettersi al loro livello, abbassarsi, inclinarsi, curvarsi, farsi piccoli. Ora avete torto. Non è questo che più stanca. E’ piuttosto il fatto di essere obbligati a innalzarsi fino all’altezza dei loro sentimenti. Tirarsi, allungarsi, alzarsi sulla punta dei piedi. Per non ferirli”. Janusz Korczack
  • Articoli Recenti

  • Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato a discrezione delle autrici e comunque non sistematicamente. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001. Molte immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi che si provvederà alla loro pronta rimozione. Grazie
  • Tag

  • Categorie

  • Post più letti

  • Commenti recenti

    Sara con l'acca su Mobile bar in vendita
    Carlo su Mobile bar in vendita
    matteo su Mobile bar in vendita
  • «Limitarsi a vivere non è abbastanza. C’è bisogno anche del sole, della libertà e di un piccolo fiore.» (Hans Christian Andersen)
  • L'uomo ha bisogno delle favole. Il fascino dei racconti fantastici che lo seduce in millenni, ha il potere di riportarlo alla normalità.... camminando a braccetto con Cenerentola e la Bella addormentata nel bosco, può ritrovare l'identità' perduta e capire meglio la realtà della vita" R. Battaglia
  • Senza la fantasia, senza la capacità di sognare, senza la poesia, siamo solo degli uomini. Con la fantasia e la poesia possiamo invece volare o perlomeno sollevarci da terra quel tanto che basta per sentirci qualcosa di più.

  • Noi non vediamo il mondo come è, vediamo il mondo come noi siamo. Talmud ebraico
  • Ognuno ha il mondo che si merita. Io forse ho capito che il mio è questo qua. Ha di strano che è normale. A. Baricco
  • I bambini hanno bisogno di raccontare favole quando qualcosa risulta troppo difficile da accettare. Francoise Dolto

  • Annunci

ho fatto una scopertona!!

Ebbene si, ormai l’avrete capito tutti, almeno coloro che mi seguono costantemente: sto per trasferirmi in un paesello chiamato Marsala e nel fare una ricerchina per sapere cosa conoscere, visitare, far vedere agli amici che mi verranno a trovare ho scoperto che da vedere c’è il “Castello medievale” oggi carcere cittadino, famoso per aver trattenuto nel lontano 1979 Roberto Vecchioni che dall’evento trasse ispirazione per comporre a la famosissima canzone “Signor Giudice”… Ma che bella scoperta, adesso si che ho una notiziona da giocarmi!

Signor giudice
Le stelle sono chiare
Per chi le può vedere
Magari stando al mare
Signor giudice
Chissà chissà che sole
Si copra per favore
Che le può fare male
Immaginiamo che avrà
Cose più grandi di noi
Forse una moglie
Troppo giovane
E ci scusiamo con lei
D’importunarla così
Ma ci capisca
In fondo siamo uomini così così
Abbiamo donne abbiamo amici così così
Leggiamo poco leggiamo libri così così
E nelle foto veniamo sempre così così

Signor giudice
Lei venga quando vuole
Più ci farà aspettare
Più sarà bello uscire
Signor giudice
Si compri il costumino si mangi l’arancino
coi suo pomodorino
Noi siamo tanti siam qua, già la chiamiamo papà
Di quei papà
Che non si conoscono

Quel giorno quando verrà giudichi senza pietà
Ci vergognamo tanto d’essere uomini
così così

Sogniamo poco sogniamo sogni così così
Abbiamo nonne abbiamo mamme così così
E quasi sempre sposiamo mogli così così
Se ci riusciamo facciamo figli così così
Abbiamo tutti le stesse facce così così
Viaggiamo poco, vediamo posti così così
Ed ogni sera ci ritroviamo così così

Signor giudice noi siamo quel che siamo
Ma l’ala di un gabbiano può far volar lontano
Signor giudice qui il tempo scorre piano
Ma noi che l’adoriamo coi tempo ci giochiamo
L’ombra sul muro non è una regola
Però ci fai l’amore per abitudine
Lei certamente farà quello che è giusto
Per noi che ci fidiamo e continuiamo
A vivere così così così

Sappiamo poco sappiamo cose così così
Ci accontentiamo perchè noi siamo così così
A casa nostra ci sono quadri così così
E se c’è sole è sempre sole così così
Sogniamo poco sogniamo sogni così così
E nelle foto veniamo sempre così così
Ed ogni sera ci ritroviamo così così

Annunci

ma che bella giornata!

Buongiorno mondo! Oggi dopo tantissimo tempo la mia sveglia è suonata alle cinque del mattino. Alle sei lungo l’autostrada ho visto albeggiare ed è stata proprio una bella sensazione. Per quanto stanca ho pensato che solo così si può apprezzare e vivere a piano l’intera giornata. Il sole, la meravigliosa sfera arancione, mi teneva compagnia, seguendomi lentamente e superandomi poi alzandosi nel cielo. Nessuno per la via, solo qualche camion, due o tre nuvolette e stormi di uccelli nel cielo. La giornata è iniziata proprio bene. Sono contenta di me e della mia vita, spero di poter mantenere ancora questo stato d’animo, di poter affrontare con coraggio ed allegria il trasferimento nell’isolato paesello che dalla settimana prossima diventerà “casa”. Ma non dubitate, qualsiasi sfogo continuerete a leggerlo in questo blog, che meglio di chiunque altro custodisce i miei pensieri. Intanto godiamoci la splendida giornata di sole appena iniziata. Tanti tanti baci, Sara con l’acca.