• ❤ Sarah ❤

  • “Dite: E’ faticoso frequentare i bambini. Avete ragione. Poi aggiungete: perché bisogna mettersi al loro livello, abbassarsi, inclinarsi, curvarsi, farsi piccoli. Ora avete torto. Non è questo che più stanca. E’ piuttosto il fatto di essere obbligati a innalzarsi fino all’altezza dei loro sentimenti. Tirarsi, allungarsi, alzarsi sulla punta dei piedi. Per non ferirli”. Janusz Korczack
  • Articoli Recenti

  • Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato a discrezione delle autrici e comunque non sistematicamente. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001. Molte immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi che si provvederà alla loro pronta rimozione. Grazie
  • Tag

  • Categorie

  • Post più letti

  • Commenti recenti

    Sara con l'acca su Mobile bar in vendita
    Carlo su Mobile bar in vendita
    matteo su Mobile bar in vendita
  • «Limitarsi a vivere non è abbastanza. C’è bisogno anche del sole, della libertà e di un piccolo fiore.» (Hans Christian Andersen)
  • L'uomo ha bisogno delle favole. Il fascino dei racconti fantastici che lo seduce in millenni, ha il potere di riportarlo alla normalità.... camminando a braccetto con Cenerentola e la Bella addormentata nel bosco, può ritrovare l'identità' perduta e capire meglio la realtà della vita" R. Battaglia
  • Senza la fantasia, senza la capacità di sognare, senza la poesia, siamo solo degli uomini. Con la fantasia e la poesia possiamo invece volare o perlomeno sollevarci da terra quel tanto che basta per sentirci qualcosa di più.

  • Noi non vediamo il mondo come è, vediamo il mondo come noi siamo. Talmud ebraico
  • Ognuno ha il mondo che si merita. Io forse ho capito che il mio è questo qua. Ha di strano che è normale. A. Baricco
  • I bambini hanno bisogno di raccontare favole quando qualcosa risulta troppo difficile da accettare. Francoise Dolto

  • Annunci

TVB


 

Annunci

Al super le buste di plastica NON si pagano più!

 

Post per tutti coloro che (come me) hanno pagato recentemente le buste di plastica ai supermarket. Sappiate che informandomi presso il ministero dell’Ambiente ho appurato che dal primo gennaio scorso la legge vieta di vendere sacchetti non biodegradabili. I supermercati possono continuare a fornire le vecchie buste di plastica per esaurire le scorte ma non possono farle pagare. Quindi occhio allo scontrino!

ridiamoci su di Geppi Cucciari

Esistono persone puntigliose che quando litigano col partner sfoggiano una paranoica capacità di analizzare i contenuti e non fanno mistero del fatto che considerano irrinunciabile avere la celebre ultima parola. Con loro non si può discutere improvvisando o pronunciando frasi generiche del tipo “Ieri tu hai detto…”, se non si è certissime di poter citare frasi testuali. Queste persone ricordano tutte le parole versate, non escludo che sbobinino le discussioni, archiviandole sotto il nome di “reperto A”. Alcuni sarebbero capaci di tirar fuori dati statistici sui motivi della lite nella storia delle coppie celebri, o di sentire a telefono un esperto sul tema del contendere (per esempio un cuoco famoso se si è discusso sulla salatura delle aringhe). Sappiate che non è colpa loro, ma dei loro genitori: chi cresce in una casa in cui non c’è un bravo negoziatore, da grande non avrà questa dote. Una consolazione: la diplomazia di un solo elemento della coppia può salvare l’altro. Quindi vale la pena di mostrare al prorpio granitico compagno quanto si vive meglio se si impara a discutere morbidamente. Con una eccezione: almeno una volta nella vita una donna poter abbandonare il tavolo del ristorante dopo avere rovesciato l’acqua in faccia al partner e dire “Non scomodarti, prendo un taxi”. Ma solo una.

Articolo di Geppi Cucciari uscito su Donna Moderna. …Ma quanto amo questa donna??