• ❤ Sarah ❤

  • “Dite: E’ faticoso frequentare i bambini. Avete ragione. Poi aggiungete: perché bisogna mettersi al loro livello, abbassarsi, inclinarsi, curvarsi, farsi piccoli. Ora avete torto. Non è questo che più stanca. E’ piuttosto il fatto di essere obbligati a innalzarsi fino all’altezza dei loro sentimenti. Tirarsi, allungarsi, alzarsi sulla punta dei piedi. Per non ferirli”. Janusz Korczack
  • Articoli Recenti

  • Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato a discrezione delle autrici e comunque non sistematicamente. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001. Molte immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi che si provvederà alla loro pronta rimozione. Grazie
  • Tag

  • Categorie

  • Post più letti

  • Commenti recenti

    matteo su Mobile bar in vendita
    mauri53 su Andando in giro per stori…
    Franco su Mobile bar in vendita
  • «Limitarsi a vivere non è abbastanza. C’è bisogno anche del sole, della libertà e di un piccolo fiore.» (Hans Christian Andersen)
  • L'uomo ha bisogno delle favole. Il fascino dei racconti fantastici che lo seduce in millenni, ha il potere di riportarlo alla normalità.... camminando a braccetto con Cenerentola e la Bella addormentata nel bosco, può ritrovare l'identità' perduta e capire meglio la realtà della vita" R. Battaglia
  • Senza la fantasia, senza la capacità di sognare, senza la poesia, siamo solo degli uomini. Con la fantasia e la poesia possiamo invece volare o perlomeno sollevarci da terra quel tanto che basta per sentirci qualcosa di più.

  • Noi non vediamo il mondo come è, vediamo il mondo come noi siamo. Talmud ebraico
  • Ognuno ha il mondo che si merita. Io forse ho capito che il mio è questo qua. Ha di strano che è normale. A. Baricco
  • I bambini hanno bisogno di raccontare favole quando qualcosa risulta troppo difficile da accettare. Francoise Dolto

tre fessi

“Se fossi, se avessi e se potessi, erano tre fessi che giravano per il mondo”!!!!

Annunci

per perseverare…

Per perseverare devi contare solamente sulla tua forza di volontà, la fede nei tuoi sogni e l’amore per ciò che più ti sta a cuore.

(Sergio Bambarén)

come una pera cotta

Buonasera! …finalmente ho capito il detto stanchi come una pera cotta. Mi ci sto immedesimando perfettamente! Oltre duecento km in macchina, mail, chiamate, bozze, annotazioni, idee, progetti, caffè, sorrisi, sorrisi falsi… tutto mixato in circa 8 ore. Ieri ero rossa come un peperone per la giornata a mare oggi faccio una bella macedonia per una giornata in ufficio!

the end

bisogna sempre sapere quando una fase giunge alla fine. concludere un ciclo, chiudere un uscio, terminare un capitolo: non importa come lo si definisca, ciò che conta è lasciare nel passato quei momenti di vita che sono finiti.

 

nelle fiabe

Nelle fiabe.. non si insegna ai bambini che esistono i draghi..

quello lo sanno già… Si insegna ai bambini che i draghi si possono sconfiggere..!  (R.Benigni)

e non posso non intenerirmi!

Lavori in corso nella villa accanto. Vai e vieni di auto, camion e quant’altro…Un pò di confusione ma tutto sotto controllo. Tutto tranne il mio cane. Fifosissimo si è chiuso in casa e non vuole più uscire, lo osservo attentamente, è qui ai miei piedi, nello studio al secondo piano. Sente i rumori e muove il suo testone a destra e sinistra, curioso, si interroga ma senza abbaiare e soprattutto senza andare a vedere da dove provengono i rumori inusuali, si è accucciato ai miei piedi anzi proprio sopra i miei piedi…E lui è il bestione che avrebbe dovuto difendermi? 30kg di tenerezza! Mi guarda, cerca complicità, è contento che gli consento di stare a casa e sa che deve comportarsi educatamente, è un permesso speciale quello che sta vivendo ma se lo sta giocando proprio bene: non si può non amare un essere così! Bei momenti!!

e si ricomincia!!

Da domani si ricomincia con le immersioni!

Esiste un posto meraviglioso dentro di noi dove possiamo gettare l’ancora e creare i nostri sogni. Possiamo restarci per un po’ mentre li immaginiamo in tutta la loro pienezza. Ma per poterli vivere dobbiamo navigare nelle acque tumultuose dei dubbi, oltrepassare le onde dei nostri limiti, sopportare le tempeste delle paure e spiegare le vele della fiducia. – Dario Roselli