• ❤ Sarah ❤

  • “Dite: E’ faticoso frequentare i bambini. Avete ragione. Poi aggiungete: perché bisogna mettersi al loro livello, abbassarsi, inclinarsi, curvarsi, farsi piccoli. Ora avete torto. Non è questo che più stanca. E’ piuttosto il fatto di essere obbligati a innalzarsi fino all’altezza dei loro sentimenti. Tirarsi, allungarsi, alzarsi sulla punta dei piedi. Per non ferirli”. Janusz Korczack
  • Articoli Recenti

  • Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato a discrezione delle autrici e comunque non sistematicamente. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001. Molte immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi che si provvederà alla loro pronta rimozione. Grazie
  • Tag

  • Categorie

  • Post più letti

  • Commenti recenti

    Sara con l'acca su Mobile bar in vendita
    Carlo su Mobile bar in vendita
    matteo su Mobile bar in vendita
  • «Limitarsi a vivere non è abbastanza. C’è bisogno anche del sole, della libertà e di un piccolo fiore.» (Hans Christian Andersen)
  • L'uomo ha bisogno delle favole. Il fascino dei racconti fantastici che lo seduce in millenni, ha il potere di riportarlo alla normalità.... camminando a braccetto con Cenerentola e la Bella addormentata nel bosco, può ritrovare l'identità' perduta e capire meglio la realtà della vita" R. Battaglia
  • Senza la fantasia, senza la capacità di sognare, senza la poesia, siamo solo degli uomini. Con la fantasia e la poesia possiamo invece volare o perlomeno sollevarci da terra quel tanto che basta per sentirci qualcosa di più.

  • Noi non vediamo il mondo come è, vediamo il mondo come noi siamo. Talmud ebraico
  • Ognuno ha il mondo che si merita. Io forse ho capito che il mio è questo qua. Ha di strano che è normale. A. Baricco
  • I bambini hanno bisogno di raccontare favole quando qualcosa risulta troppo difficile da accettare. Francoise Dolto

  • Annunci

e un’altra giornata di gennaio sta per terminare

Un’altra giornata di Gennaio sta per terminare, il mio umore tende a migliorare quotidianamente … a piccoli passi… piccoli passi! Ho rinnovato il guardaroba (cancellando così una delle tante voci dai “propositi del 2011”) e ho fatto parecchio ordine tra i fogli e i libri dello studio. Lo sapevate che fare ordine aiuta a mettere ordine anche nel caos che hai in testa? No? Bè allora succede solo a me! Essendo una che butta veramente poco ho riavuto fra le mani appunti, note, testi, scritti, anche di parecchio tempo fa, per lo più roba inutile finita giustamente nel cestino ma piena di nuovi spunti e tanti buoni propositi!! Già… nuove idee anche lavorativamente parlando ma per ora non vi racconto nulla per scaramanzia. A proposito di pulizie, avete visto l’immagine dell’articolo?! una tutina da bambino con spolverino incorporato: mi sa che sarà un possibile regalo-inutile che farò alla mia nipotina… nipotina che voglia di nascere proprio non ne ha! E da domani non sarà più Capricorno ma Acquario: voi vi fidate dei segni? Io in linea di massima no… E come potrei, ovunque sostengono che Gemelli ha una doppia personalità…Io?? Con questo faccino così carino? Nooo… io sono buona, bella, brava, simpatica…! Baci baci e Buona giornata. Sara con l’acca

Annunci

mettere ordine

Posto che far le pulizie non piace a nessuno ci sono alcuni casi in cui fare le pulizie ci pesa meno, o almeno aiuta. Il primo caso di pulizie catartiche si verifica dopo una litigata col fidanzato, dopo una settimana molto pesante al lavoro terminata uno scontro in ufficio, alla fine di una fase in cui, insomma, si è “arrabbiate” col mondo. Per ripartire, ci si sfoga sulle pulizie, si lucida, si lava, si mette a posto. E si riparte daccapo dopo che l’arrabbiatura è passata con una buona dose di olio di gomito e fatica. Il secondo caso di pulizie catartiche (che poi sarebbe il mio caso) si verifica solo per alcune donne. Quando si hanno troppi pensieri, si è molto confuse, non si sa da dove cominciare ad organizzare la propria vita o come prendere una decisione, si comincia dalle pulizie. Lo sapevate? Mettere in ordine la propria casa o la propria stanza, aiuta, almeno a me, a mettere ordine nella propria testa, e nella propria vita. Che il segreto della serenità sia proprio nascosto dietro mensole da spolverare e pavimenti da lavare? I modelli di bacchetta magica di ultima generazione pare si chiamino mocio ed aspirapolvere. Le avete mai usate per ritrovare voi stesse nel disordine?

La tigre e la neve

Se muore lei, per me tutta questa messa in scena del mondo che gira, possono anche smontare, portare via, schiodare tutto, arrotolare tutto il cielo e caricarlo su un camion col rimorchio, possiamo spengere questa luce bellissima del sole che mi piace tanto… ma tanto… lo sai perché mi piace tanto? Perché mi piace lei illuminata dalla luce del sole, tanto… portar via tutto questo tappeto, queste colonne, questo palazzo… la sabbia, il vento, le rane, i cocomeri maturi, la grandine, le 7 del pomeriggio, maggio, giugno, luglio, il basilico, le api, il mare, le zucchine… le zucchine…

dal film “La tigre e la neve”