• ❤ Sarah ❤

  • “Dite: E’ faticoso frequentare i bambini. Avete ragione. Poi aggiungete: perché bisogna mettersi al loro livello, abbassarsi, inclinarsi, curvarsi, farsi piccoli. Ora avete torto. Non è questo che più stanca. E’ piuttosto il fatto di essere obbligati a innalzarsi fino all’altezza dei loro sentimenti. Tirarsi, allungarsi, alzarsi sulla punta dei piedi. Per non ferirli”. Janusz Korczack
  • Articoli Recenti

  • Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato a discrezione delle autrici e comunque non sistematicamente. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001. Molte immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi che si provvederà alla loro pronta rimozione. Grazie
  • Tag

  • Categorie

  • Post più letti

  • Commenti recenti

    Sara con l'acca su Mobile bar in vendita
    Carlo su Mobile bar in vendita
    matteo su Mobile bar in vendita
  • «Limitarsi a vivere non è abbastanza. C’è bisogno anche del sole, della libertà e di un piccolo fiore.» (Hans Christian Andersen)
  • L'uomo ha bisogno delle favole. Il fascino dei racconti fantastici che lo seduce in millenni, ha il potere di riportarlo alla normalità.... camminando a braccetto con Cenerentola e la Bella addormentata nel bosco, può ritrovare l'identità' perduta e capire meglio la realtà della vita" R. Battaglia
  • Senza la fantasia, senza la capacità di sognare, senza la poesia, siamo solo degli uomini. Con la fantasia e la poesia possiamo invece volare o perlomeno sollevarci da terra quel tanto che basta per sentirci qualcosa di più.

  • Noi non vediamo il mondo come è, vediamo il mondo come noi siamo. Talmud ebraico
  • Ognuno ha il mondo che si merita. Io forse ho capito che il mio è questo qua. Ha di strano che è normale. A. Baricco
  • I bambini hanno bisogno di raccontare favole quando qualcosa risulta troppo difficile da accettare. Francoise Dolto

  • Annunci

Sul mare luccica…

Buonasera a tutti, finalmente si respira! Oggi il termometro è stato veramente bollente e le spiagge, ahimè, terribilmente affollate. Per fortuna sono riuscita a scovare un posticino semitranquillo arrampicandomi da abile granchietto su alcuni scogli sconosciuti e soprattutto poco apprezzati ai più. Ho fatto il bagno, ho preso il sole, immancabili parole crociate, acqua, un po’ di musica e …orecchie tese per sentire i discorsi dei vicini bagnanti! …c’è chi parla ancora dello scarso rendimento dell’Italia ai mondiali, chi cercava un buon carnezziere in zona (per chi non abita al sud Italia carnezziere, nome facilmente intuibile, indica il macellaio) chi parlava di politica e chi dei saldi iniziati a Palermo solatanto ieri, a proposito, voi avete acquistato già qualcosa? Io due librerie, un tavolo, un paralume, un porta-tende da doccia, uno scopino oltre a mocio, scopa, paletta e detersivi vari… secondo voi a che serviranno?!

Annunci

la Pantera di Palermo

Macchie nere che si muovono veloci tra spazi urbani e vegetazione. Ruggiti che alcuni giurano di sentire improvvisamente. Continuano le segnalazioni circa la presenza di una pantera, avvistata per la prima volta martedi’ 22giugno a Palermo, nel quartiere Borgo Nuovo. Gli uomini del Corpo Forestale proseguono nella loro caccia lungo una vasta area, tra via Bronte, la Falconara, Piano dell’Occhio e Poggio Ridente. Le chiamate giunte al centralino della Forestale sono finora poco oltre una dozzina. Il telefono ha squillato anche oggi. L’animale continuerebbe muoversi lungo la stessa linea della ‘periferia verde’ della citta’. Tra via Misilmeri e via Castellana uno degli ultimi avvistamenti. Alcuni esperti stanno esaminando eventuali tracce. Suggestione o verita’? I circhi giurano che loro non c’entrano. E c’e’ qualcuno che e’ pronto a giurare che il felino appartenga a un appassionato di animali esotici che vive in zona. La caccia continua.