• ❤ Sarah ❤

  • “Dite: E’ faticoso frequentare i bambini. Avete ragione. Poi aggiungete: perché bisogna mettersi al loro livello, abbassarsi, inclinarsi, curvarsi, farsi piccoli. Ora avete torto. Non è questo che più stanca. E’ piuttosto il fatto di essere obbligati a innalzarsi fino all’altezza dei loro sentimenti. Tirarsi, allungarsi, alzarsi sulla punta dei piedi. Per non ferirli”. Janusz Korczack
  • Articoli Recenti

  • Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato a discrezione delle autrici e comunque non sistematicamente. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001. Molte immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi che si provvederà alla loro pronta rimozione. Grazie
  • Tag

  • Categorie

  • Post più letti

  • Commenti recenti

    Sara con l'acca su Mobile bar in vendita
    Carlo su Mobile bar in vendita
    matteo su Mobile bar in vendita
  • «Limitarsi a vivere non è abbastanza. C’è bisogno anche del sole, della libertà e di un piccolo fiore.» (Hans Christian Andersen)
  • L'uomo ha bisogno delle favole. Il fascino dei racconti fantastici che lo seduce in millenni, ha il potere di riportarlo alla normalità.... camminando a braccetto con Cenerentola e la Bella addormentata nel bosco, può ritrovare l'identità' perduta e capire meglio la realtà della vita" R. Battaglia
  • Senza la fantasia, senza la capacità di sognare, senza la poesia, siamo solo degli uomini. Con la fantasia e la poesia possiamo invece volare o perlomeno sollevarci da terra quel tanto che basta per sentirci qualcosa di più.

  • Noi non vediamo il mondo come è, vediamo il mondo come noi siamo. Talmud ebraico
  • Ognuno ha il mondo che si merita. Io forse ho capito che il mio è questo qua. Ha di strano che è normale. A. Baricco
  • I bambini hanno bisogno di raccontare favole quando qualcosa risulta troppo difficile da accettare. Francoise Dolto

  • Annunci

Scuola ad Ottobre?

Per le scuole di ogni ordine e grado l’anno scolastico ha iniziodopo il 30 settembre“. Un solo articolo di 16 parole. Questo il breve e conciso ddl presentato dal senatore del Pdl Giorgio Rosario Costa a Palazzo Madama. L’intento, ha chiarito subito il parlamentare, è rilanciare il turismo visto che l’allungarsi delle ferie estive degli alunni italiani porterà alle “regioni a vocazione balneare” un “positivo risvolto economico”. Almeno, questo, secondo il ragionamento di Costa. Si tratta certo di un ritorno al passato, come negli anni ’60 e ’70, quando la scuola iniziava i primi di ottobre, proposto anche per aspettare la fine del caldo di settembre che a volte è veramente torrido, un provvedimento che piacerà di sicuro alla maggior parte degli studenti, ma che non tiene conto dalla reale situazione socio-economica in cui vivono le famiglie italiane. Dove potranno lasciare i figli fino a quella data, quando nella maggior parte dei casi a lavorare sono entrambe i genitori? E dove pensa, il senatore, che gli italiani riescano a trovare i soldi per allungare le loro ferie fino a tre mesi o, in alternativa, per pagare chi si prenda cura della prole mentre loro si guadagnano lo “striminzito” stipendio? Per questo, nel commentare la proposta di spostare l’inizio scolastico a dopo il 30 settembre Angela Nava del coordinamento genitori democratici, si legge su Corriere.it, ha dichiarato: “Come associazione non possiamo essere soggetti agli umori di chi presenta provvedimenti che modificano la pianificazione delle povere vacanze degli italiani. Un ragionamento si può fare in modo disteso, con la condivisione, se si vuole rilanciare il turismo”. Ma nel modificare il calendario scolastico, ha aggiunto la Nava, bisogna tenere presente anche che “il clima non è favorevole e soprattutto l’edilizia scolastica antiquata non consente di andare oltre i primi di giugno con le lezioni”. (articolo tratto da http://www.libero.it)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: