• ❤ Sarah ❤

  • “Dite: E’ faticoso frequentare i bambini. Avete ragione. Poi aggiungete: perché bisogna mettersi al loro livello, abbassarsi, inclinarsi, curvarsi, farsi piccoli. Ora avete torto. Non è questo che più stanca. E’ piuttosto il fatto di essere obbligati a innalzarsi fino all’altezza dei loro sentimenti. Tirarsi, allungarsi, alzarsi sulla punta dei piedi. Per non ferirli”. Janusz Korczack
  • Articoli Recenti

  • Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato a discrezione delle autrici e comunque non sistematicamente. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001. Molte immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi che si provvederà alla loro pronta rimozione. Grazie
  • Tag

  • Categorie

  • Post più letti

  • Commenti recenti

    Sara con l'acca su Mobile bar in vendita
    Carlo su Mobile bar in vendita
    matteo su Mobile bar in vendita
  • «Limitarsi a vivere non è abbastanza. C’è bisogno anche del sole, della libertà e di un piccolo fiore.» (Hans Christian Andersen)
  • L'uomo ha bisogno delle favole. Il fascino dei racconti fantastici che lo seduce in millenni, ha il potere di riportarlo alla normalità.... camminando a braccetto con Cenerentola e la Bella addormentata nel bosco, può ritrovare l'identità' perduta e capire meglio la realtà della vita" R. Battaglia
  • Senza la fantasia, senza la capacità di sognare, senza la poesia, siamo solo degli uomini. Con la fantasia e la poesia possiamo invece volare o perlomeno sollevarci da terra quel tanto che basta per sentirci qualcosa di più.

  • Noi non vediamo il mondo come è, vediamo il mondo come noi siamo. Talmud ebraico
  • Ognuno ha il mondo che si merita. Io forse ho capito che il mio è questo qua. Ha di strano che è normale. A. Baricco
  • I bambini hanno bisogno di raccontare favole quando qualcosa risulta troppo difficile da accettare. Francoise Dolto

  • Annunci

il papà in sala parto

Il padre gioca un ruolo fondamentale nel percorso di un bimbo. Innanzitutto, i genitori devono essere consapevoli e sereni mentre si accingono al nuovo percorso che li porterà ad essere una triade. La coppia deve desiderare il figlio dal profondo del cuore; il desiderio però non deve diventare uno spasmo angoscioso; è necessario riflettere ed analizzare le proprie motivazioni profonde. Per concepire è importante vivere bene il proprio corpo, la sessualità e la vita. Durante la gravidanza il padre si pone come un secondo utero, un’accogliente dimora per la sua compagna e per il figlio, dove la donna si adagia e si accoccola lasciandosi guidare. Lo sviluppo fisico fetale è influenzato dalla figura paterna, la stessa vibrazione della voce maschile favorisce lo sviluppo di organi che vengono stimolati in modo minore dalla voce della mamma. Il padre può avere ruolo importante anche durante il parto: la sua presenza tuttavia è una ‘conquista’ abbastanza recente. Il bimbo che ha avuto modo di conoscere il suo papà durante la gravidanza, che si è ben relazionato con lui, sarà un bimbo che lo riconoscerà a prima vista e che si metterà in risonanza con lui. Il papà è colui che ‘conduce fuori’, che porta il figlio verso il mondo esterno: va da se che il suo ruolo formativo e educativo è di fondamentale importanza.

Annunci

Amico Mare!

Cari bambini grandi e piccini, ecco un nuovo appuntamento de La mia Tata: Amico Mare! Si tratta di curiosità, suggerimenti, notizie riguardo una distesa d’acqua salata conosciuta ai più col nome di “mare”. La cosa buffa è che a firmare i nostri articoli sarà proprio Dory, la pesciolina chirurgo di Nemo! Ma bando alle ciance, da oggi e fino l’estate, proprio per non tuffarvi impreparati, ogni martedì Dory vi aspetta per rivelarvi qualche novità del suo amato e grande Amico Mare! Buona Lettura, La mia Tata & Dory

Proverbio cinese: Dai un pesce a un uomo e lo nutrirai per un giorno. Insegnagli a pescare e lo nutrirai per tutta la vita.

I pesci possono cambiare colore?

I pesci possono cambiare colore come i camaleonti? SI! Molti pesci sono capaci di modificare la propria livrea per difendersi dai predatori, ma alcuni possono cambiare colore anche in base allo “stato d’animo” assumendo sfumature diverse a seconda che siano impauriti, eccitati o minacciosi. Fra i pesci più “camaleontici” troviamo alcune specie di cernie tropicali che vivono nel mare delle Antille: sono capaci di mutare otto o neve colorazioni differenti!

Raduno delle mamme 2010

Nono Raduno delle Mamme dal 28 Giugno al 3 Luglio 2010 a Riccione: Una settimana dedicata a chi è mamma e a chi sta per diventarlo, nella bellissima cornice della riviera romagnola: un programma ricco di appuntamenti, incontri e occasioni dedicate alla donna, alla mamma e ai suoi bambini.

Per maggiori informazioni: http://www.radunodellemamme.it