• ❤ Sarah ❤

  • “Dite: E’ faticoso frequentare i bambini. Avete ragione. Poi aggiungete: perché bisogna mettersi al loro livello, abbassarsi, inclinarsi, curvarsi, farsi piccoli. Ora avete torto. Non è questo che più stanca. E’ piuttosto il fatto di essere obbligati a innalzarsi fino all’altezza dei loro sentimenti. Tirarsi, allungarsi, alzarsi sulla punta dei piedi. Per non ferirli”. Janusz Korczack
  • Articoli Recenti

  • Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato a discrezione delle autrici e comunque non sistematicamente. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001. Molte immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi che si provvederà alla loro pronta rimozione. Grazie
  • Tag

  • Categorie

  • Post più letti

  • Commenti recenti

    Sara con l'acca su Mobile bar in vendita
    Carlo su Mobile bar in vendita
    matteo su Mobile bar in vendita
  • «Limitarsi a vivere non è abbastanza. C’è bisogno anche del sole, della libertà e di un piccolo fiore.» (Hans Christian Andersen)
  • L'uomo ha bisogno delle favole. Il fascino dei racconti fantastici che lo seduce in millenni, ha il potere di riportarlo alla normalità.... camminando a braccetto con Cenerentola e la Bella addormentata nel bosco, può ritrovare l'identità' perduta e capire meglio la realtà della vita" R. Battaglia
  • Senza la fantasia, senza la capacità di sognare, senza la poesia, siamo solo degli uomini. Con la fantasia e la poesia possiamo invece volare o perlomeno sollevarci da terra quel tanto che basta per sentirci qualcosa di più.

  • Noi non vediamo il mondo come è, vediamo il mondo come noi siamo. Talmud ebraico
  • Ognuno ha il mondo che si merita. Io forse ho capito che il mio è questo qua. Ha di strano che è normale. A. Baricco
  • I bambini hanno bisogno di raccontare favole quando qualcosa risulta troppo difficile da accettare. Francoise Dolto

  • Annunci

diventare papà

Un figlio lo si sceglie in due, normalmente. Spesso, però, si sente dire che siano le donne, col loro puntuale campanello biologico, a “spingere” di più per avere dei figli. Gli uomini, un po’ per condizionamenti culturali, un po’ per paura di dover dividere con un’altra persona l’affetto della propria compagna, un po’ perché ci si sente “carichi” di pesanti responsabilità, spesso tendono a non porsi il problema, almeno non in maniera pressante. Ragionandoci su, tuttavia, si possono trovare tanti motivi “razionali” per i quali la scelta di diventare padri può essere assolutamente sensata.  La ragione per la quale nasce il desiderio di avere un figlio è assolutamente irrazionale. Avrete notato il volontario ossimoro: “ragione irrazionale”… In effetti è proprio così. Si possono trovare mille sensate giustificazioni al non volere un figlio: la carriera, la propria libertà, il fattore economico, la consapevolezza di vivere in un mondo pericoloso e pieno di incertezze… Ebbene, tutte queste sostenibilissime ragioni si dissolvono non appena scatta in testa una strana pulsione, così forte da cancellare in un attimo tutta la nostra razionalità. Tale pulsione la conoscete già, si chiama Amore. Non c’è niente che sia più forte e allo stesso tempo più irrazionale dell’Amore. E’ una forza che ci spinge a fare cose che – razionalmente – mai avremmo neppure immaginato di fare. E’ un uragano di emozioni, fortissime ed incontenibili. Possiamo opporci con tutta la nostra razionalità, ma alla fine ne siamo sopraffatti. Se vi siete innamorati almeno una volta nella vita, sapete bene di cosa sto parlando. Ebbene, provate a ricordare quei sentimenti così forti, provate a ricostruire lo stato confusionale che avete vissuto, l’euforia irrazionale per le piccole cose, gli occhi bagnati di lacrime per l’emozione. Bene, ora provate ad immaginare un’emozione mille volte più forte di questa, qualcosa che vi scuote dal profondo, che vi fa piangere di gioia e tremare di paura al tempo stesso, qualcosa che vi fa capire finalmente il segreto della vita. Ecco, ci siete quasi vicini: avere un figlio è questo ed anche molto più di questo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: